giovedì 14 aprile 2011

Spiedini di polpette al vino e rosmarino

Li ho mangiati a casa della mia amica Antonella, ed erano così buoni che ho deciso di rifarli e di proporveli …. Gli spiedini di polpette al vino e rosmarino.

Sono un ottima alternativa alle classiche polpette fritte, si preparano in modo semplice e veloce, sono un ottimo modo per riciclare il pane raffermo, inoltre il rosmarino ed il vino conferiscono loro un sapore ed un profumo particolarmente aromatico!
Buonissime!


Spiedini di polpette al vino e rosmarino
Ingredienti per 4 persone
400 g di carne di vitello tritata
2 uova
1 spicchio d’aglio
la buccia grattugiata di mezzo limone
8 cucchiai di grana grattugiato
40 g di pane bagnato nel brodo e strizzato
sale
pepe

pane grattugiato q.b.
9 rametti di rosmarino lunghi circa 10 centimetri

6 cucchiai di vino bianco
8 cucchiai di olio di oliva

Procedimento
In una ciotola mettiamo la carne tritata, uniamo le uova, l’aglio tritato finemente, la buccia grattugiata di mezzo limone, il grana grattugiato, sale e pepe.
Scaldiamo circa 300 ml di acqua, aggiungiamo mezzo dado vegetale, non appena il dado si sarà sciolto aggiungiamo il pane tagliato e pezzetti. Lasciamo il pane immerso nel brodo per qualche minuto, quindi scoliamolo, strizziamolo, lasciamolo raffreddare per almeno 10 minuti ed uniamolo alla carne.
Mescoliamo il tutto molto bene fino ad ottenere un composto omogeneo.

Formiamo quindi le polpette in modo da ricavare 18 polpette e passiamole nel pane grattugiato.
Una volta terminato ripassiamo le polpette ancora nel pane grattugiato e mettiamole 10 minuti in frigorifero (sarà poi più facile infilarle con i rametti di rosmarino).

Nel frattempo in una teglia mettiamo l’olio di oliva ed il vino bianco. 
Laviamo molto bene i rametti di rosmarino, asciughiamoli con un canovaccio, eliminiamo due terzi degli aghi di ogni rametto e mettiamo gli aghi  eliminati  nella teglia.
Con ogni rametto di rosmarino infiliamo delicatamente 2 polpette cercando di non rompere né il rametto né di deformare le polpette. Alla fine avremo 9 spiedini di polpette.

Adagiamo gli spiedini nella teglia ed inforniamo la teglia in forno preriscaldato a 250 gradi. Dopo circa 20 minuti giriamo delicatamente gli spiedini di polpette cercando di non romperle, lasciamo cuocere altri 15 minuti quindi giriamo di nuovo. Lasciamo la teglia in forno altri 5 minuti (in totale circa 40 minuti di cottura).

Alla fine le polpette saranno dorate e nella teglia ci sarà ancora un po’ di sughetto. A questo punto le nostre profumatissime polpette saranno pronte, serviamole calde!


Con questa ricetta partecipo al contest Cucinando con... le erbe aromatiche di Pippi del blog io ... così come sono ...
" E’ una gara culinaria. Quindi abbiamo bisogno delle vostre ricette che dovranno avere come ingrediente base un’erba aromatica a vostra scelta. Le erbe aromatiche sono tantissime e danno sempre quel tocco in più che fa la differenza. "

Avete tempo fino al 7 maggio 2011, partecipate anche voi!


Condividi su FACEBOOK, TWITTER oppure stampa questo post:
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter

lunedì 11 aprile 2011

Candy e Give-Away di primavera

Ecco altri divertenti Candy e Give-Away a cui partecipare... ci sono dei bellissimi premi in palio, partecipate anche voi!



il primo Give-Away di Gloria di Dolcissimi dolcetti per festeggiare un anno di blog

scade oggi, 11 aprile 2011





il Give-away del blog Ghirlanda di Popcorn

scade il 15 aprile 2011









il primo Blog Candy di Benedetta e Martina del blog Naso da tartufo

scade il 21 aprile 2011








Blog Candy di primavera di Francesca del blog Pentole e Allegria

scade il 9 maggio 2011

Condividi su FACEBOOK, TWITTER oppure stampa questo post:
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter

mercoledì 2 febbraio 2011

Blog Candy per festeggiare

E’ difficile non lasciarsi tentare da questi simpaticissimi Blog Candy individuati girovagando da un blog all’altro, io partecipo partecipate anche voi!

 


Blog Candy di Carla66 del blog Le idee di carla66

scade il 14 febbraio 2011




 

Blog Candy di Francesca del blog Nel cuore dei sapori per festeggiare un anno di blog
scade il 24 febbraio 2011


 
 


Blog Candy di Puffin del blog Puffin in cucina per festeggiare un anno di blog
scade il 25 febbraio 2011




 
 ‘Candy..per una Volpe’ di Myriam del blog La volpe sonnacchiosa per festeggiare un anno di blog

scade a mezzogiorno dell' 11 marzo 2011


 


Give-Away del blog La vetrina del nanni…. secondo me i fagioli sono 765!
scade il 21 Marzo 2011

Condividi su FACEBOOK, TWITTER oppure stampa questo post:
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter

martedì 18 gennaio 2011

Tronchetto di pasta sfoglia con spinaci e mozzarella

Per il primo post del 2011… una ricetta semplice e veloce da realizzare, è una torta salata con guscio di pasta sfoglia, ottima per un buffet, per aprire un pranzo o una cena, oppure come piatto unico magari accompagnata da qualche affettato. E’ ottima mangiata tiepida quando la mozzarella è semi fusa e la sfoglia ancora croccante…. provatela!

Tronchetto di pasta sfoglia con spinaci e mozzarella
Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare 25x40 cm (275 g)

- per il ripieno
300 g di spinaci surgelati
40 g di grana grattugiato
100 g di panna da cucina
1 uovo
sale

200 g di mozzarella

- per la doratura (facoltativa)
1 uovo
sale

Procedimento
Prepariamo il ripieno del tronchetto.
Lessiamo gli spinaci in acqua salata per 5-6 minuti.
Scoliamo gli spinaci e strizziamoli molto bene in modo da eliminare ogni residuo di acqua. Tritiamoli grossolanamente.
In una ciotola mescoliamo gli spinaci, la panna da cucina, il grana grattugiato, l’uovo ed un pizzico di sale fino ad amalgamarli.

Affettiamo la mozzarella e lasciamola scolare.
Srotoliamo la pasta sfoglia, prendiamone una parte (con la carta forno) ed adagiamola in uno stampo per pane in cassetta in moda tale da ricoprire la base ed i bordi, mettiamo da parte la pasta sfoglia rimanente ci occorrerà per la parte superiore del tronchetto.

Riempiamo la pasta sfoglia con metà del ripieno di spinaci, quindi distribuiamo le fette di mozzarella, ricopriamo il tutto con il ripieno di spinaci rimanente.
Dalla pasta sfoglia rimasta ricaviamo un rettangolo della grandezza necessaria per coprire il tronchetto, adagiamolo sul tronchetto e chiudiamo i bordi.
Con la sfoglia rimasta ricaviamo delle foglioline e delle strisce che arrotoliamo su se stesse non troppo strette e che una volta cotte formeranno delle roselline. Adagiamo foglie e roselline sul tronchetto e bucherelliamo con una forchetta.

Per rendere dorato e lucido il tronchetto possiamo sbattere in una ciotola l’uovo con un pizzico di sale e con un pennello passarlo sulla torta. In questo caso non l’ho fatto ed il risultato non è comunque male!

Preriscaldiamo il forno a 200°, inforniamo il tronchetto al centro del forno e regoliamo il calore solo sotto, lasciamo cuocere fino a quando  non avrà il bordo dorato (circa 25-30 minuti). Regoliamo il calore a 200° su tutto il forno e lasciamo cuocere fin quando il tronchetto non sarà dorato anche sopra (15-20 minuti). Spegniamo il forno, lasciamo dentro il tronchetto altri 5 minuti quindi tiriamolo fuori.


Con questa ricetta partecipo al contest La sfoglia...che follia di Zagara del blog Il profumo di zagara dedicato alla pasta sfoglia


partecipate anche voi, avete tempo fino al 28 gennaio!


Dai un’occhiata anche a….



Torta salata con cicoria e formaggi



Torta salata con ricotta e carciofi 



 
e tutte le ricette con la Pasta sfoglia 

Condividi su FACEBOOK, TWITTER oppure stampa questo post:
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter