domenica 20 dicembre 2009

Panpepati - Natale 2009

Con questa ricetta vi do il benvenuto nel mio blog e vi auguro Buone Feste!


Nei giorni scorsi, dopo aver aperto il blog, mentre cercavo di perfezionare il layout, ho pensato e ripensato quale ricetta postare per prima, visto il periodo natalizio e visto che sono umbra ho deciso…. il Panpepato (detto anche Pampepato).
Anche se gli ingredienti base sono gli stessi, ogni famiglia umbra ha la sua ricetta, toglie e aggiunge qualcosa che rende unico il sapore del panpepato. Puoi assaggiare 10 panpepati ed ognuno avrà il suo sapore!

Vi propongo la ricetta della mia famiglia, in genere prepariamo i panpepati intorno a metà dicembre, in gran numero per regalarli ad amici e parenti!


Panpepati

Ingredienti per 25 panpepati (circa 300-325g ciascuno)
1,500 kg di nocciole tostate
1 kg di mandorle tostate
650 g di noci
450 g di pinoli
300 g di uvetta sultanina
300 g di canditi
1,700 kg di cioccolato fondente
550 g di miele
550 g di zucchero
330 g di farina
150 g di cacao amaro
30 g di pepe
6 tazzine di caffè
6 cucchiai di caffè in polvere
500 ml di liquore al caffè

rotolo di carta di alluminio
olio di oliva per ungere


Per semplicità riporto la ricetta per realizzare due Panpepati:

Ingredienti per 2 panpepati (circa 300-325g ciascuno)
120 g di nocciole tostate
80 g di mandorle pelate e tostate
50 g di noci
40 g di pinoli
25 g di uvetta sultanina
25 g di canditi
150 g di cioccolato fondente
45 g di miele
45 g di zucchero
30 g di farina
15 g di cacao amaro
3 g di pepe
mezza tazzina di caffè
mezzo cucchiaio di caffè in polvere
40 ml di liquore al caffè

rotolo di carta di alluminio
olio di oliva per ungere

Procedimento
Mettiamo in un recipiente molto grande le nocciole, le noci, le mandorle e i pinoli. Mescoliamo bene.
Aggiungiamo l’uvetta sultanina e i canditi e mescoliamo in modo che gli ingrediente siano distribuiti uniformemente.
Nel frattempo sciogliamo a bagnomaria, in una pentola grande, il cioccolato fondente con il caffè e sempre mescolando aggiungiamo il miele, lo zucchero, la farina, il cacao amaro, il pepe e il caffè in polvere.
Quando gli ingredienti risultano ben amalgamati, togliamo dal fuoco ed aggiungiamo al composto il liquore al caffè e mescoliamo bene.
Versiamo, un po’ alla volta, il composto di cioccolato sulla frutta secca e mescoliamo abbondantemente.
Con la carta di alluminio preparariamo dei quadrati di circa 30-40 cm di lato, ungiamo leggermente ogni quadrato con dell’olio di oliva (così una volta che i panpepati saranno cotti la carta di alluminio si staccherà più facilmente).
Prendiamo qualche cucchiaiata del composto ottenuto (circa 300-325gr) e disponiamolo al centro del quadrato di carta di alluminio, diamo quindi forma al panpepato stringendo la carta intorno al composto cercando di ottenere una forma tondeggiante (una mezza sfera), lasciando la carta aperta in cima.
Mettiamo i panpepati sulla placca da forno e cuociamo per circa 20 minuti a 200 gradi.
Togliamo dal forno, attendiamo 5 minuti, e con l’aiuto di guanti da cucina ridiamo con le mani una forma tonda ai panpepati.
Lasciamo raffreddare almeno per un giorno.
Togliamo la carta di alluminio usata per cuocerli ed ecco il risultato:


tagliamo a spicchi e serviamo!

Condividi su FACEBOOK, TWITTER oppure stampa questo post:
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter

Nessun commento: