mercoledì 17 febbraio 2010

Tozzetti o cantucci con le nocciole

In toscana vengono chiamati cantucci e vengono preparati per tradizione nel periodo natalizio.
In umbria vengono chiamati tozzetti, vengono preparati in qualunque periodo dell’anno sia con le nocciole che con le mandorle.
Nati per essere inzuppati nel Vinsanto o in un buon vino, io che sono quasi astemia li mangio come biscotti, adoro sgranocchiarli o inzupparli in un cremoso cappuccino!!
Sarà che ho fatto le foto di sera, sarà che non sono una brava fotografa, ahimè, le foto non rendono la bontà di questi tozzetti…. ma credetemi sono davvero deliziosi!


Tozzetti o cantucci con le nocciole
Ingredienti
3 uova
50 g di burro
la buccia grattugiata di mezza arancia
la buccia grattugiata di mezzo limone
225 g di zucchero
325-350 g di farina
mezza bustina di lievito in polvere per dolci
un pizzico di sale
250 g di nocciole

Procedimento
Tostiamo le nocciole nel forno caldo e lasciamole raffreddare.
Su di un piano di lavoro setacciamo la farina, aggiungiamo lo zucchero, il lievito in polvere, un pizzico di sale. Aggiungiamo al centro le uova, la buccia grattugiata di limone e arancia, il burro a temperatura ambiente. Con l’aiuto di una forchetta sbattiamo le uova incorporando gradualmente gli altri ingredienti.
Lavoriamo quindi con le mani fino ad avere un composto consistente.
Uniamo le nocciole e lavoriamo l’impasto ancora per qualche minuto.

Formiamo 3 filoncini larghi 4-5 cm e alti 1-1,5 cm, disponiamoli su di una teglia antiaderente leggermente imburrata.
Se utilizziamo una sola teglia posizioniamo tra un filoncino e l’altro delle strisce di carta da forno in modo tale che durante la cottura, quando i filoncini tenderanno ad allargarsi, non si toccheranno l’uno con l’altro.
Preriscaldiamo il forno a 200° e inforniamo per circa 25 minuti o fino a quando i filoncini non saranno dorati.

Lasciamo raffreddare i filoncini per almeno mezz’ora, quindi tagliamoli a fettine di 1,5 cm di larghezza, disponiamo le fettine su una placca da forno e inforniamo di nuovo a 150° per 5-6 minuti.
Spegniamo il forno e lasciamo ancora dentro i tozzetti per altri 5-10 minuti.
Sforniamo i tozzetti e lasciamoli raffreddare completamente.

Non vi preoccupate se vi sembrano ancora troppo morbidi, una volta freddi avranno la giusta consistenza.

Possono essere conservati in scatole di latta, quando ne preparo in abbondanza il giorno successivo alla cottura ne congelo un po’ in sacchetti per alimenti per poi mangiarli anche un mese dopo.

Condividi su FACEBOOK, TWITTER oppure stampa questo post:
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter

1 commento:

dearmella ha detto...

Provati, con dosi ridotte a 2/3(avevo due pacchetti di nocciole in scadenza e quelle ho usato): ottimi!! Sono andati via come l'acqua......una bontà!