venerdì 16 aprile 2010

Crostata di ricotta al cioccolato e caffè

Dopo aver parlato della Pasta frolla con il lievito, è arrivato il momento di preparare una deliziosa crostata…. la crostata di ricotta al cioccolato e caffè.

È semplice da realizzare ed il risultato è una golosissima crostata con un ripieno morbido e profumato che piacerà a tutti, grandi e piccoli, amanti della ricotta e non…. e poi se la mangiate il giorno dopo averla preparata sarà ancora più buona!

Cos’altro dire…. a me questa crostata piace in modo particolare, provatela e non ve ne pentirete!

Crostata con ricotta al cioccolato e caffè
Ingredienti per una crostata di 32 cm di diametro
- per la Pasta Frolla con il lievito
250 g di farina di tipo 00
150 g di zucchero
100 g di burro
buccia grattugiata di un limone
2 uova
una bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale
2 cucchiai di limoncello (facoltativo)

- per il ripieno
700 g di ricotta
6 cucchiai di latte
3 cucchiai di amaretto di saronno
80 g di zucchero
2 cucchiai di cacao amaro
2 cucchiaini di caffè in polvere
50 g di cioccolato fondente

burro e farina per la teglia
zucchero a velo per decorare

Procedimento
Disponiamo la farina setacciata su di un piano di lavoro, cospargiamo con il lievito in polvere, aggiungiamo il sale e mescoliamo il tutto. Formiamo una fontana e disponiamo al centro lo zucchero, il burro (lasciato 20 minuti a temperatura ambiente) spezzettato e la buccia grattugiata del limone. Amalgamiamo i tre ingredienti, aggiungiamo quindi le uova ed il limoncello ed impastiamo. Uniamo la farina velocemente cercando di lavorare l’impasto il meno possibile.
Avvolgiamo la pasta frolla con della pellicola per alimenti e riponiamola in frigo per almeno un’ora.

Nel frattempo prepariamo il ripieno. Lavoriamo a crema la ricotta con lo zucchero, il latte, l’amaretto di saronno, il cacao amaro, il caffè in polvere. Aggiungiamo quindi il cioccolato fondente ridotto in scaglie.

Imburriamo una teglia da crostata di 32 cm di diametro, infariniamola.
Prendiamo poco più della metà della pasta frolla e stendiamola nella teglia. Con una piccola parte della pasta frolla rimasta prepariamo una striscia con la quale andremo a formare il bordo della crostata, schiacciamo leggermente il bordo con una forchetta.

Distribuiamo sulla frolla il ripieno in modo uniforme. Con la pasta frolla rimasta decoriamo la superficie della crostata, prendiamo dei pizzicotti di frolla e distribuiamoli sul ripieno.

Se preferite potete preparare delle strisce e formare un reticolato, oppure stendere la frolla e formare cuori o fiori che poi adagerete sopra la ricotta!

Preriscaldiamo il forno a 200°, inforniamo la crostata al centro e regoliamo il calore solo sotto, lasciamo cuocere fino a quando la crostata non avrà il bordo dorato (circa 40 minuti), regoliamo il calore a 200° su tutto il forno e lasciamo cuocere fin quando la crostata non sarà dorata anche sopra (10-15 minuti). Spegniamo il forno, lasciamo dentro la crostata altri 5 minuti, quindi tiriamola fuori e lasciamola raffreddare. Togliamo la crostata dalla teglia e solo quando sarà fredda cospargiamo con lo zucchero a velo.
È una delizia!

Condividi su FACEBOOK, TWITTER oppure stampa questo post:
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Alessandra,
sono un'affezionata visitatrice del tuo blog e come te quando riesco a trovare un pò di tempo mi diletto in cucina. Lo scorso weekend ho fatto la Crostata con ricotta al cioccolato e caffè è il risultato è stato divino. Secondo me è deliziosa perchè l'accoppiata cioccolato, caffè e amaretto di saranno le danno un sapore delicatissimo e particolarissimo.
Complimenti!!!
Antonella

Che Buon Sapore ha detto...

Ciao Antonella,
grazie infinite per i complimenti!Continua a seguirmi... mi raccomando!
A presto
Ale