martedì 4 maggio 2010

Rollata di tacchino con spinaci e frittata e contorno di patate

Ecco un secondo piatto di carne davvero buono, preparato con la fesa di tacchino farcita con spinaci e frittata. Un secondo gustoso, colorato, non troppo difficile da realizzare… io l’ho servito con un contorno di patate!

So che a molti di voi la carne di tacchino non piace perché un pò fibrosa, stopposa…. allora vi dico provate questa ricetta e cambierete idea, ne sono certa!

Rollata di tacchino con spinaci e frittata e contorno di patate
Ingredienti per 6 persone
850 g di fesa di tacchino

- per la frittata
1 uovo
sale
2 cucchiai di pecorino romano
2 cucchiai di latte
1 cucchiaio di olio di oliva

- per gli spinaci
300 g di spinaci
3 cucchiai di grana grattugiato
1 uovo
sale

5-6 cucchiai di olio di oliva
1 rametto di rosmarino
1 spicchio d’aglio
1 rametto di salvia
1 bicchiere d’acqua
1 dado vegetale
sale

- per le patate
1 Kg di patate
un rametto di rosmarino
sale
2 cucchiai di olio di oliva

Procedimento
Puliamo gli spinaci, laviamoli e lessiamoli in acqua salata per 5 minuti.
Scoliamo gli spinaci e strizziamoli molto molto bene in modo da eliminare ogni residuo di acqua. Tritiamoli grossolanamente.
In una ciotola mescoliamo gli spinaci, il grana grattugiato, l’uovo ed un pizzico di sale fino ad amalgamarli.

Prepariamo la frittata, sbattiamo l’uovo con il sale, il latte ed il pecorino romano. Cuociamo la frittata in una padella antiaderente in cui avremo messo un cucchiaio di olio di oliva.

Apriamo la fesa di tacchino cercando di ottenere una fetta il più regolare possibile, Facciamo dei tagli, senza bucare la fetta, in modo tale che poi il ripieno si incastri bene con la carne. Saliamo leggermente la fesa di tacchino.
Distribuiamo uniformemente sulla fesa di tacchino gli spinaci e sopra la frittata, quindi arrotoliamo il tutto e leghiamo con lo spago. Io ho usato anche degli stuzzicadenti per chiudere il rotolo agli estremi.


In una pentola abbastanza grande (poi aggiungeremo le patate!) mettiamo l’olio di oliva ed il tacchino farcito e lasciamo rosolare per almeno 15 minuti.
Scaldiamo un bicchiere d’acqua, sciogliamoci dentro un dado vegetale e buttiamo il tutto nella pentola, aggiungiamo il rosmarino, la salvia e l’aglio e lasciamo cuocere per almeno un’ora. A metà cottura con un bastoncino da spiedino buchiamo il tacchino arrotolato così uscirà l’eccesso di acqua degli spinaci.

Nel frattempo sbucciamo le papate e tagliamole a cubetti, versiamole in una padella antiaderente con l’olio di oliva, il rosmarino ed il sale. Rosoliamo per qualche minuto quindi lasciamo cuocere per circa 30 minuti girando di tanto in tanto.

Quando il tacchino sarà cotto, togliamo dal fondo di cottura rosmarino-salvia e aglio, aggiungiamo le patate e lasciamo cuocere per circa 10 minuti.

Lasciamo raffreddare il tacchino per almeno 30 minuti quindi tagliamolo in fette spesse circa mezzo centimetro. Riponiamo le fette nella pentola e riscaldiamo per 5 minuti. Serviamo le fette di tacchino su cui avremo versato il fondo di cottura con le patate.
Buon appetito!


Condividi su FACEBOOK, TWITTER oppure stampa questo post:
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter

Nessun commento: