martedì 20 luglio 2010

Pasta fredda con verdure fagioli e tonno

Domenica scorsa faceva un caldo incredibile e proprio non mi andava di trascorrere troppo tempo ai fornelli, così ho pensato di preparare una gustosa pasta fredda con di tutto e di più, pomodori, melanzane, tonno, fagioli, olive… insomma quello che avevo in casa ed il risultato è stato ottimo! 
Un primo estivo, fresco e soprattutto anticalura!


Pasta fredda con verdure fagioli e tonno
Ingredienti per 4 persone 
350 g di pipette rigate 
250 g di fagioli in scatola 
300 g di melanzane 
200 g di pomodori rossi e sodi 
100 g di tonno sott’olio 
10-15 olive senza osso 
prezzemolo 
olio di oliva q.b.
sale q.b. 
scaglie di parmigiano

Procedimento 
Tagliamo a fette la melanzana, saliamo le fette. Dopo circa mezz’ora sciacquiamo le fette di melanzana sotto l’acqua corrente e grigliamole. 
Mettiamo in un piatto da portata sufficientemente grande: 
- i fagioli precedentemente sgocciolati e passati sotto l’acqua corrente; 
- le melanzane grigliate, tagliate a striscie di 1-2 centimetri di larghezza; 
- i pomodori lavati, privati dei semi e tagliati a dadini; 
- il tonno sgocciolato e sminuzzato; 
- le olive tagliate a rondelle; 
- il prezzemolo, lavato e tagliato finemente. 
Condiamo il tutto con olio e sale ed amalgamiamo bene. Mettiamo il piatto in frigorifero. 

Cuociamo la pasta al dente in abbondante acqua salata, scoliamola e passiamola sotto il getto dell'acqua fredda per fermarne la cottura, lasciamo scolare per qualche minuto quindi versiamola nel piatto da portata e mescoliamo molto bene, se necessario aggiungiamo olio e sale. 
Conserviamo il piatto altri 10 minuti in frigorifero nel frattempo prepariamo qualche scaglia di parmigiano. 
Mescoliamo di nuovo la pasta prima di servirla e aggiungiamo le scaglie di parmigiano.


Con questo post partecipo al contest ‘Pasta fredda che passione’ di Puffin in cucina

con il caldo di questi giorni non potete non preparare una buona pasta fredda…. avete tempo fino al 10 Agosto!

Condividi su FACEBOOK, TWITTER oppure stampa questo post:
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter

Nessun commento: