domenica 4 aprile 2010

Pizza di Pasqua Dolce

La Pizza Dolce di Pasqua è uno dei dolci della tradizione Umbra.
E' una sorta di panettone dolce, profumatissimo, alto e soffice, immancabile sulle tavole umbre nel periodo pasquale.

Pizza di Pasqua Dolce
Ingredienti per una pizza medio-grande
4 uova
240 g di zucchero
40 g di zucchero a velo
2 bustine di vanillina
40 g di lievito fresco
buccia grattugiata di un limone
80 g di strutto
200 ml di latte
800 g di farina di tipo 00
100 ml di gocce di Pasqua*

- per il lievitino
10 g di lievito fresco
100 ml di acqua
farina 00 q.b.

- per la decorazione
1 albume d'uovo
1 cucchiaio di zucchero a velo
una bustina di nonpareils colorati

strutto per ungere lo stampo

*in Umbria le gocce di Pasqua si trovano in vendita anche nei supermercati o nei piccoli negozi di alimentari, se nella vostra città non riuscite a trovarle potete creare un composto molto simile mescolando liquori ed essenze, ad esempio:
1 cucchiaio di strega
1 cucchiaio liquore all'anice
1 cucchiaio di maraschino
1 cucchiaio di rum
1 cucchiaio di mistrà
qualche goccia di essenza di mandorle
una spolverata di cannella e noce moscata

Procedimento
La sera precedente, in una ciotola grande, prepariamo il lievitino. Sciogliamo il lievito fresco nell'acqua tiepida ed aggiungiamolo alla farina precedentemente setacciata fino ad ottenere un panetto abbastanza morbido. Lasciamo lievitare per tutta la notte.

In un recipiente sufficientemente grande sbattiamo i tuorli d’uovo, aggiungiamo lo zucchero, la vanillina, la buccia grattugiata del limone, lo strutto e le gocce di Pasqua. Amalgamiamo il tutto molto bene.

Sciogliamo nel latte tiepito il lievito fresco e aggiungiamolo all'impasto.
Aggiungiamo il lievitino all'impasto e mescoliamo il tutto.

Aggiungiamo un pò alla volta la farina, precedentemente setacciata, incorporandola bene nell'impasto e cominciamo a lavorare il tutto con le mani.

Quando avremo ottenuto un impasto uniforme aggiungiamo le chiare d'uovo montate a neve. Smescoliamo il tutto e lavoriamo l'impasto con le mani fin quando l'impasto non si staccherà dalle mani (per almeno 30 minuti), a questo punto l'impasto sarà pronto.

Ungiamo con lo strutto uno stampo alto e svasato, mettiamo l'impasto nello stampo. L'impasto non deve superare un terzo dell'altezza dello stampo.
Lasciamo lievitare l'impasto in un ambiente caldo-umido e per almeno 4-5 ore o fino a quando non sarà arrivato ad un centimetro dal bordo superiore dello stampo.

Scaldiamo il forno a 200°, inseriamo la pizza e posizioniamo il calore solo sotto e lasciamo cuocere per almeno 30-35 minuti.
Quindi regoliamo il calore a 200° in tutto il forno e lasciamo cuocere per altri 20-25 minuti.
A questo punto senza estrarre la pizza dal forno, con un bastoncino di legno da spiedino, infilziamo la pizza e verifichiamo che l'interno sia ben cotto. Se necessario, copriamo con della carta la pizza, per non farla scurire troppo, e lasciamo cuocere altri 10-15 minuti o fin quando l'interno non sarà ben cotto.

Decoriamo la pizza. Sbattiamo l'albume con lo zucchero a velo e con un pennello passiamolo sulla parte superiore della pizza, cospargiamo di nonpareils colorati e lasciamo cuocere nel forno per qualche minuto.

A cottura terminata, lasciamo raffreddare la pizza nello stampo per 10 minuti quindi estraiamola ed adagiamola su qualche foglio di carta da cucina assorbente. Laciamola raffreddare completamente.


Buona Pasqua!!

Condividi su FACEBOOK, TWITTER oppure stampa questo post:
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter

Nessun commento: